Saldi invernali 2018 in Italia

La sezione più ampia di sconti e promozioni per i tuoi negozi preferiti in Italia.

Nuovo anno, nuovi saldi! La stagione delle svendite è alle porte e la maggior parte degli italiani aspetta questo momento per acquistare ad un prezzo più conveniente quel cappotto o quel vestito visto tempo prima. Ma quanto durano i saldi? E come risparmiare, senza il rischio di fare acquisti inutili?

Cosa sono i saldi invernali.

Leggi di più...

Negozi

(2 votes, average: 5,00 out of 5)

Loading…

Due volte l’anno, si dà il via al periodo dei saldi e precisamente quelli invernali si tengono generalmente dopo che siano trascorse le feste natalizie. Si tratta di un lasso di tempo (che può variare anno per anno) in cui i negozi di abbigliamento effettuano la loro vendita di fine stagione, una vendita straordinaria finalizzata a svuotare i relativi magazzini dai capi che, se non venduti entro un certo periodo, potrebbero subire un rilevante deprezzamento. Infatti, non tutto l’assortimento di un esercizio commerciale è suscettibile di saldo, ma solamente i vestiti e gli accessori della stagione o che richiamano le tendenze di moda del momento.

Durante i saldi invernali, ogni negozio può tendenzialmente applicare la percentuale di sconto che preferisce; in genere si parte da un minimo del 20% nelle prime settimane per poi passare anche al 50% e al 70% a mano a mano che ci si avvicina alla scadenza di tale periodo.

Quando iniziano i saldi invernali 2018 in Italia?

La data fatidica per la maggior parte delle zone è il 5 gennaio 2018, ma si rilevano alcune regioni per le quali la data di inizio dei saldi invernali è diversa. Nello specifico, la Basilicata è la prima regione ad applicare questi ribassi (2 gennaio) e il 3 gennaio la Valle d’Aosta. L’ultima a partire sarà la Sicilia, il 6 gennaio.

Sebbene queste siano le date ufficiali, c’è da dire che già da alcuni giorni qualche esercizio commerciale ha potuto applicare ufficiosamente alcune offerte, al fine di invogliare la clientela ad acquistare i propri prodotti prima della partenza prevista, senza il rischio di veder terminare le scorte in magazzino.

E quando terminano?

Se sulla data di inizio dei saldi invernali 2018 non ci sono molte variazioni, in merito alla fine degli stessi ogni regione ha fissato una propria data con maggiore discrezionalità. I saldi invernali dovrebbero terminare tra la fine di febbraio e i primi giorni di aprile. Ecco le date nello specifico:

Quali negozi attuano i saldi invernali?

Gli esercizi commerciali che applicano sconti stagionali sui propri prodotti sono generalmente i negozi di abbigliamento, negozi di calzature e che distribuiscono accessori di vario genere. Sono tali esercizi che hanno la necessità di svuotare i propri magazzini e “saldare” il proprio debito con i fornitori; in questo modo hanno la possibilità di acquistare i prodotti da mettere in commercio nella stagione successiva. Diciamo quindi che i saldi invernali rappresentano un modo con cui poter guadagnare valido sia per il consumatore che per il negoziante.

Tuttavia, i saldi invernali non sono applicati solo nei negozi fisici, ma ormai anche siti web e negozi online attuano importanti ribassi in occasione di questo periodo.

Quali prodotti acquistare durante i saldi invernali e come risparmiare denaro.

Durante i saldi invernali, presi dalla smania del momento, può capitare di spendere il proprio denaro con leggerezza o comunque non con l’attenzione di sempre, rischiando anche di andare incontro ad acquisti che alla fine non piacciono o che si rilevano di non frequente utilizzo. Per evitare queste spiacevoli “conseguenze” dei saldi, sarebbe meglio acquistare quei capi di abbigliamento considerati evergreen, ovverosia che risultano sempre di tendenza, che sono alla base di ogni outfit e che possono essere indossati tranquillamente anno dopo anno. Acquistare cappotti, maglioni oversize o dolcevita dai colori neutri, camicie e blazer facilmente abbinabili, significa fare un acquisto non azzardato e di sicuro utilizzo. Stesso discorso per le scarpe: sarebbe meglio preferire infatti modelli da poter usare in inverno ma anche in primavera, come ad esempio i classici tronchetti oppure degli stivali destinati alla stagione invernale successiva. Quanto agli accessori, largo spazio a zainetti, orecchini e berretti per la mezza stagione.

Inoltre, laddove si abbia in programma qualche evento speciale, i saldi invernali potrebbero essere anche l’occasione per acquistare ad un prezzo più conveniente un abito particolare che è stato adocchiato qualche mese prima oppure osare con qualche prodotto mai usato in precedenza, senza spendere però delle cifre esorbitanti.

Un altro modo per poter risparmiare il proprio denaro consiste nel prestare attenzione a come ogni negoziante applica i suoi saldi. L’ideale sarebbe controllare il prezzo del vestito che interessa già qualche settimana prima e accertarsi che al momento dei saldi questo venga effettivamente scontato. Per una maggiore chiarezza poi, sul cartellino di ogni abito deve essere riportato per legge il prezzo iniziale, quello scontato e la percentuale di sconto che è stata applicata. Tali indicazioni devono essere chiare e inequivocabili.

I capi scontati devono essere inoltre in buone condizioni, ma in ogni caso al consumatore deve essere comunque garantita la prova prima dell’acquisto e la sostituzione del vestito con il relativo scontrino.

Per evitare di andare incontro a confusione e acquistare abiti in realtà non scontati, in negozio la merce in saldo dovrebbe essere tenuta separata dalle nuove collezioni. Per gli acquisti online infine, occorre affidarsi a siti conosciuti nonché effettuare i propri pagamenti con i sistemi più sicuri presenti in circolazione, come PayPal e carta ricaricabile. Particolare attenzione alle modalità di reso di ogni sito, poiché è proprio in merito a questo che si potrebbero avere delle spiacevoli sorprese.

Prestando attenzione a questi piccoli ma utili consigli, la stagione dei saldi invernali 2018 può essere affrontata con maggiore sicurezza, evitando fregature e portando a casa solo i capi di abbigliamento che siano realmente convenienti e corrispondenti ai propri gusti.

Detto questo, via con lo shopping!